Ecologia Del Diritto

Scienza, politica, beni comuni

Immagine di Ecologia Del Diritto
18,00 € IVA inclusa

Secondo Fritjof Capra e Ugo Mattei, le crisi ambientali, economiche e sociali del nostro tempo sono imputabili a un sistema giuridico basato su una concezione del mondo obsoleta. 

Capra, intellettuale di fama internazionale, fisico e teorico dei sistemi, e Mattei, eminente studioso del diritto, spiegano come, facendo propri alcuni concetti della scienza moderna, il diritto può divenire parte integrante dello sforzo di miglioramento del mondo, anziché strumento di accelerazione della sua distruzione.


ISBN/EAN: 9788898881413

Tempi di consegna: 3-5 GIORNI


"Le regole sono vincolanti ma anche abilitanti. Il diritto innalza questa capacità ad un livello più elevato. ma soccombe al suo lato oscuro quando è forgiato da interessi costituiti che estendono abilmente la loro tirannia sull'umanità e sulla natura. Le cose non debbono essere necessariamente così. Come questo libro spiega chiaramente, il diritto può essere trasformato in uno strumento di difesa del pianeta e dei suoi abitanti dalle invasioni della mercificazione finanziarizzata."
Yanis Varoufakis, ex ministro delle Finanze greco


Questo libro ripercorre per la prima volta l’affascinante storia parallela del diritto e della scienza dall’antichità ai tempi moderni e mostra come le due discipline si siano sempre influenzate a vicenda, fino ai tempi recenti. Negli ultimi decenni, la scienza ha cambiato prospettiva e non considera più il mondo come una sorta di macchina cosmica, comprensibile in ogni suo dettaglio, bensì come un sistema, una vasta rete di comunità fluide, di cui studia le interazioni dinamiche. Il concetto di ecologia esemplifica questa impostazione. Il diritto, invece, è intrappolato nel vecchio paradigma meccanicistico: il mondo è semplicemente un insieme di parti separate, la proprietà delle quali è un diritto individuale, tutelato dallo Stato.

Gli autori delineano i concetti e le strutture di base di un ordinamento giuridico coerente con i principi ecologici che sostengono la vita sul pianeta. È una revisione profonda dei fondamenti stessi del sistema giuridico occidentale, una sorta di rivoluzione copernicana del diritto, con forti implicazioni per il futuro del nostro pianeta.


Gli autori
- Fritjof Capra, PhD, è direttore e fondatore del Centro per l’Ecolfabetizzazione di Berkeley, California. È fellow dello Schumacher College in Inghilterra e membro del Consiglio della Carta Internazionale della Terra (Earth Charter International). Tiene seminari di gestione per alti dirigenti e consiglieri di amministrazione. È autore e coautore di molti libri tradotti in tutto il mondo, tra cui Il Tao della fisica (Adelphi, 1982). Per Aboca Edizioni è autore anche di La botanica di Leonardo - Un discorso sulla scienza delle qualità (2008), Crescita qualitativa - Per un'economia ecologicamente sostenibile e socialmente equa (2013 - Ristampa 2016), Vita e natura - Una visione sistemica (2014) e Agricoltura e cambiamento climatico (2016)

- Ugo Mattei ricopre la cattedra Alfred and Hanna Fromm di International and Comparative Law allo Hastings College of the Law dell’Università della California ed è professore ordinario di Diritto civile all’Università di Torino. È attivo nel movimento europeo dei beni comuni ed è autore di saggi e pubblicazioni accademiche tradotti in molte lingue.

Lingua:
Italiano

Anno di pubblicazione:
2017

Pagine:
256

Formato:
16,5 x 22,60