Il Progresso Terapeutico

Dalla tavoletta sumera alla medicina molecolare

Immagine di Il Progresso Terapeutico
39,00 € IVA inclusa

Questa opera propone e sviluppa un'idea originale e di straordinaria attualità: l'intreccio nel corso dei millenni da un lato della scienza del farmaco, intesa come conoscenza delle sue proprietà complessive, che sono fisico-chimiche, oltre che terapeutiche, e dall'altro della sua pubblicità, che è l'arte di spiegarlo, illustrarlo e proporlo al pubblico in modo accattivante, così da invogliarne il consumo.


ISBN/EAN: 978-88-95642-23-9

Tempi di consegna: 3-5 GIORNI


Il medicamento ha avuto una storia lunga, non scevra di insuccessi, ma è valsa la pena di insistere perché grazie ai farmaci oggi l’aspettativa di vita si è enormemente allungata. 

Sono passati "alcuni anni", da quando la tavoletta di Filadelfia ci ha trasmesso informazioni estremamente importanti circa le conoscenze sumere riguardanti la preparazione dei medicamenti ottenuti, spesso mediante procedimenti ingegnosi e sofisticati. 

La storia ci insegna come, nel corso dei secoli successivi, il progresso terapeutico, che ha condotto alla scoperta di farmaci che hanno radicalmente modificato l'aspettativa di vita, non è stato scevro da insuccessi, accompagnati, a volte da una buona dose di malafede. E' il caso dei ciarlatani, soggetti che, provvisti di ogni sorta di mercanzia, una volta individuato il luogo nel quale vi era un assembramento o un'adunata salivano su una panca o su un palco e dispensavano rimedi che vantavano ipotetiche proprietà terapeutiche nei confronti delle più comuni malattie o anche illustri cattedratici che, a partire dalla fine del 1800, non esitavano a reclamizzare, perfino con il proprio nome, medicamenti sulla cui efficacia si potrebbe discutere a lungo, o per giungere a tempi più moderni, alcuni osannati "opinion leaders", hanno contribuito alla diffusione di medicamenti inutili, oltre che perfino nocivi. 

Al tempo stesso, però, assistiamo nel corso dei secoli a successi straordinari, come, ad esempio, gli antibiotici, gli analgesici, i vaccini, gli antipsicotici, gli anestetici, i nuovi farmaci oncologici, ecc..., che hanno consentito di ritardare e, in molti casi debellare, patologie fino ad alcuni anni prima ritenute incurabili. Ed è stato tale pensiero dominante che ha condotto all'elaborazione di Il progresso terapeutico.

Il libro si rivolge agli appassionati di arte sanitaria e di costume, e mette a nudo situazioni e condizioni spesso dimenticate, che tuttavia hanno costituito il banco di prova per arrivare ai traguardi attuali della medicina. 

Il libro fa parte della collana di antichi rimedi naturali Vetera Remedia, diretta e curata da Alessandro Menghini.


Gli autori
Leonardo Colapinto, Presidente emerito e membro effettivo del Nobile Collegio Chimico Farmaceutico Romano. Libero docente in Storia della Farmacia all’Università La Sapienza di Roma, Accademico corrispondente della Real Accademia de Farmacia di Madrid e socio effettivo dell'Académie Internationale d'Histoire de la Pharmacie. E' autore di numerose pubblicazioni di argomento storico-farmaceutico. Per Aboca Edizioni ha curato Quanto siano salutari i bagni sia per conservare la salute sia per curare i morbi. Dialogo contro i nuovi medici (2004) ed è coautore con Antonino Annetta di Il farmaco nel periodo autarchico (2005),Ciarlatani, Mammane, Medici ebrei e Speziali conventuali nella Roma barocca (2006), La magnifica arte - Dall'alchimia alla moderna tecnica farmaceutica (2010)

Antonino Annetta, titolare di farmacia in Roma, specialista in farmacologia applicata, perfezionato in fitoterapia e omeopatia, Master di II livello in politiche del farmaco, Nobile Collegiale e membro dell’Accademia Romana di Storia della Farmacia.
Per Aboca Edizioni è coautore con Leonardo Colapinto di Il farmaco nel periodo autarchico (2005), Ciarlatani, Mammane, Medici ebrei e Speziali conventuali nella Roma barocca (2006), La magnifica arte - Dall'alchimia alla moderna tecnica farmaceutica (2010).

Lingua:
Italiano

Anno di pubblicazione:
2008

Copertina:
Cartonata rigida con sovraccoperta

Confezione:
Brossura legata

Illustrazioni:
134

Pagine:
250

Formato:
17 x 24 cm