De Prospectiva Pingendi

Immagine di De Prospectiva Pingendi
78,00 € IVA inclusa

Il commento critico presenta le innovative lezioni di prospettiva di Piero della Francesca. L’approfondita analisi scientifica, resa semplice e comprensibile dalla perizia degli autori, è illustrata da una serie di immagini suggestive ed eloquenti.


ISBN/EAN: 978-88-95642-13-0

Tempi di consegna: 3-5 GIORNI


Nel De prospectiva pingendi, composto verosimilmente tra il 1472 e il 1475 e conservato nella Biblioteca Panizzi di Reggio Emilia, è proposta una serie di problemi di riduzione prospettica, dai più semplici ai più complessi, studiati in modo da introdurre gradatamente alla nuova tecnica con dimostrazioni pratiche.

Piero della Francesca pone una serie di quesiti e risponde con la costruzione della prospettiva tramite disegni geometrici e illustrazioni. 

In questo saggio critico bilingue (italiano e inglese), parte integrante del facsimile del manoscritto De prospectiva pingendi di Piero della Francesca, realizzato da Aboca Edizioni nel 2008:
Massimo Mussini, storico dell’arte, profondo conoscitore delle problematiche della pittura, nel suo contributo Piero della Francesca, la Pittura e la Prospettiva, mette in evidenza l’applicazione pratica delle regole prospettiche nei dipinti dell’Artista
Luigi Grasselli, matematico, esperto di topologia algebrica e geometrica, analizza e commenta i disegni autografi di Piero con un contributo intitolato La geometria del De prospectiva pingendi.

Aboca Edizioni conferma, con questa pubblicazione artistica, la volontà di affiancare all'interesse classico per le piante medicinali la valorizzazione della cultura storica del proprio territorio, la Valtiberina Toscana.

Lingua:
italiano e inglese

Anno di pubblicazione:
2008

Confezione:
brossura legata

Copertina:
rigida imitlin

Illustrazioni:
56

Pagine:
270

Formato:
22 x 29,5 cm