Cosa sosteniamo?

Pensare la natura al tempo della catastrofe

Immagine di Cosa sosteniamo?
8,00 € IVA inclusa

"Morton è la guida più interessante verso una nuova epoca". The Guardian


ISBN/EAN: 978-88-98881-80-2

Tempi di consegna: 3-5 GIORNI


Timothy Morton è la voce intellettuale oggi più rilevante nel pensiero della sostenibilità e negli ultimi dieci anni si è guadagnato la fama di filosofo tra i più importanti della sua generazione.
Perché il concetto di ecologismo abbia ancora un senso, dice Morton, esso deve essere privato della sua matrice antropocentrica, che assolutizza la Natura come un “altrove” metafisico da preservare, e deve entrare in un’epoca compiutamente postumana.
L’uomo cioè deve necessariamente prendere coscienza di appartenere al sistema della natura e comportarsi nel modo più consono e rispettoso per assumerne la difesa.

Cosa sosteniamo? prende spunto da una conferenza che Timothy Morton ha tenuto a Milano nell’ambito di “A seminar la buona pianta”, il festival curato da Giovanna Zucconi e promosso da Aboca in cui scrittori, artisti, musicisti e scienziati esplorano il legame profondo tra l’uomo il mondo vegetale.

Timothy Morton (Londra 1968) è professore alla Rice University, Houston. In precedenza ha insegnato alla University of California e alla New York University. Tra i suoi libri: Being ecological (2018), Hyperobjects (2013), The ecological thought (2010).

Anno di pubblicazione:
2019

Pagine:
56

Formato:
cm 12,5 x 21